Danno fuoco ad un capannone di Villa Santina, ragazzini affidati ai genitori

L’incendio è stato spento subito.

Poteva avere conseguenze ben peggiori l’incendio scoppiato martedì sera a Villa Santina. Sviluppatosi in un capannone industriale della zona, sede dell’ex ditta Sager, ha avuto origine da di fogli di carta bruciati probabilmente per gioco da due ragazzini minorenni. Sul posto sono intervenuti subito i vigili del fuoco di Tolmezzo e i carabinieri, allertati da un dipendente che ha visto le prime fiamme.

L’incendio è quindi stato spento in poco tempo, che comunque era ancora di modesta intensità, e hanno messo in sicurezza la zona. Nel frattempo, le forze dell’ordine hanno identificato i responsabili, due ragazzini della zona, che sono stati affidati a i genitori. Sono stati che deferiti in stato di libertà per l’ipotesi di reato di danneggiamento a seguito di incendio in concorso. Su di loro, ora, deciderà la magistratura.

(Visited 192 times, 1 visits today)

About the Author