Venduto a Venzone il legname caduto dopo la tempesta Vaia

Recupero del legno da schianto.

La tempesta che nei mesi di ottobre e novembre 2018 ha investito l’intera Carnia e la zona di Venzone causando notevoli danni, ha lasciato dietro di sé circa 1.200 metri quadri di legna da schianto. Tale legname è stato venuto, per un totale di 22 mila euro più iva ad un’azienda che si occupa di commercio legnami con sede a Malborghetto Valbruna. I ricavati dalla vendita verranno utilizzati dal Comune per ulteriori investimenti e sistemazioni sul territorio.

Per l’acquisto del materiale sono state coinvolte in totale quattro aziende e ognuna ha fatto al Comune un’offerta d’acquisto.
Si tratta di un’importante opera di recupero del legname boschivo caduto durante il cataclisma.
“Un successo per tutto il comune che ha saputo trarre ogni vantaggio possibile da un evento così disastroso – spiega il sindaco Amedeo Pascolo -, oltre ad essere un’operazione di pulizia molto importante che ridurrà al minimo gli sprechi e guarderà al riutilizzo ecologico del legname”.


Il legname ottenuto dai tagli effettuati sul territorio comunale verrà affidato alle famiglie che ne hanno fatto richiesta, per l’uso quotidiano durante la stagione invernale. Circa una ventina di famiglie hanno aderito al progetto di riutilizzo e riceveranno il legname nel mese di agosto.

(Visited 313 times, 1 visits today)

About the Author