Una nuova chance per chi ha sbagliato, il comune di Tricesimo in prima fila per il reinserimento dei detenuti

La casa circondariale di via Spalato a Udine

Nuova convenzione per il comune.

È stata stipulata una nuova convenzione tra l’Ufficio locale di esecuzione penale esterna di Udine e Pordenone e il Comune di Tricesimo. 

Il documento ha l’obiettivo di promuovere delle azioni per la sensibilizzazione al sostegno e reinserimento di persone condannate, promuovere la conoscenza e lo sviluppo di attività riparative a favore della collettività e favorire la costituzione di una rete che aiuti i soggetti condannati.

L’ufficio, quindi, tra i suoi compiti avrà quello di segnalare all’ente locale il nominativo di ogni soggetto che aderisce all’attività. Per tutti coloro che vorranno aderire al percorso, verrà fornita una scheda di presentazione in cui verrà specificato il tempo che la persona può dedicare all’attività prescelta e la qualifica professionale dello stesso, al fine di poterlo collocare all’interno delle strutture messe a disposizione.

Tricesimo aiuterà le persone indicate nel loro reinserimento e monitorerà che tutto vada secondo il percorso prestabilito. La convenzione rimarrà in vigore due anni e sarà possibile rinnovarla, una volta scaduta.

(Visited 238 times, 1 visits today)

About the Author