La biblioteca di Treppo Grande continua a crescere

10 mila i volumi a disposizione dei lettori.

Sono state apportate delle importanti modifiche all’interno della biblioteca di Treppo Grande. L’attenzione dell’amministrazione comunale è stata rivolta, soprattutto, alle fasce l’età più basse con l’intento di incentivare alla lettura fin dai primi anni delle elementari. È stata, infatti, ricavata una sala dedicata a bambini e ragazzi, con diverse aree dedicate a vari generi letterari, tra cui anche una sezione dedicata alla storia, alla lingua e alle tradizioni del Friuli.

Il personale che attualmente svolge il servizio bibliotecario è formato da volontari e impiegati comunali. Il coinvolgimento dei cittadini e le donazioni hanno permesso di accrescere notevolmente il patrimonio bibliotecario a disposizione, da 7.000 documenti presenti nel 2014 si è passati ad oltre 10.000 e i prestiti sono quasi quadruplicati nel corso degli ultimi quattro anni, superando, quest’anno oltre i tremila prestiti. La fascia d’età che ha maggiormente fruito della biblioteca è stata quella dei più piccoli, che va dagli 0 ai 5 anni.

“Questi sono dati che ci fanno molto piacere – commenta l’assessore all’Istruzione Barbara Boschetti – confermano che le iniziative di promozione alla lettura, che vengono organizzate periodicamente, hanno raggiunto l’obiettivo sperato”. Nel mese di ottobre sono state realizzate numerose iniziative legate alla biblioteca, dedicate soprattutto ai più piccoli. Le scuole hanno effettuato delle visite e all’interno delle scuole stesse, con l’aiuto fondamentale delle maestre, sono state realizzate e curate delle piccole biblioteche. L’assessore Boschetti prosegue: “L’amministrazione ritiene che la biblioteca abbia un ruolo fondamentale per la comunità, come centro di cultura, di informazione, di scambio e di aggregazione sociale. Per queste ragioni, in questi quattro anni, di mandato abbiamo deciso di investire economicamente su questo progetto”.

(Visited 62 times, 1 visits today)

About the Author