Il ricordo degli agenti caduti in servizio nelle celebrazioni della festa della polizia a Treppo Grande

Un momento delle celebrazioni

Ricordati anche gli agenti caduti in servizio.

Si è svolta martedì mattina, nella suggestiva cornice di Vendoglio, nel comune di Treppo Grande, le celebrazioni di San Michele Arcangelo, patrono della polizia di stato. 

La cerimonia è stata solennizzata nella chiesa dedicata al santo, con una messa celebrata dall’arcivescovo di Udine, monsignor Andrea Bruno Mazzocato. Vi hanno partecipato, oltre ai molti agenti presenti, le massime autorità provinciali, civili e militari, ed i rappresentanti dell’associazione nazionale della polizia di stato.

Tra i presenti, anche la professoressa Paola Del Din, medaglia d’oro al valor militare. Dopo la celebrazione, il questore di Udine, Manuela De Bernardin Stadoan, ha salutato tutti gli ospiti e consegnato un ricordo al sindaco di Treppo Grande e, tra la commozione dei presenti, anche ai coniugi Spizzo, lì residenti. 

Loro figlio Stefano, agente della polizia di stato, è infatti deceduto in servizio nel 2001: attraverso il suo ricordo è stato rivolto un pensiero a tutti i caduti svolgendo il proprio lavoro ed ai loro familiari. Il questore ha quindi ringraziato i poliziotti che nel 2019 hanno cessato il servizio per limiti di età, consegnando agli stessi un presente a riconoscimento del servizio prestato.

(Visited 55 times, 1 visits today)

About the Author