Dispersi sul Monte Lussari, cresce la paura

Proseguono le ricerche sul Monte Lussari.

Sono riprese questa mattina, alle 7,  le ricerche dei due escursionisti triestini lungo il versante est della Creta del Cacciatore. L’unica novità importante, al momento, è stata il ritrovamento di uno dei due cani degli escursionisti, un volpino, stremato dalla fame e dal freddo.
Le squadre di soccorso, a causa delle condizioni meteo proibitive, infatti, alle prime luci dell’alba hanno dovuto proseguire le ricerche a piedi. I 33 uomini del Soccorso alpino e dei vigili del fuoco, infatti, sono stati suddivisi in sette gruppi e hanno battuto a tappeto tutta l’area compresa tra la traccia nera che taglia il versante est della Creta del Cacciatore, tra Sella Prasnig e Malga Lussari e la valle stessa.
Una parte degli uomini sono risaliti dal basso, mentre la restante è scesa dall’alto, incontrandosi in corrispondenza delle tracce di scivolata intraviste nella scorsa serata. Al momento, tuttavia, le condizioni del meteo e la presenza di ghiaccio al suolo non permette ricerche più approfondite con l’elicottero.
(Visited 286 times, 1 visits today)

About the Author