Molestie in corriera a Tarcento a una minorenne, condannato a 20 mesi

Il condannato ora si trova fuori regione.

Un caso che non può lasciare l’amaro in bocca: si è conclusa con la condanna un brutto fatto di molestie sessuali a danno di una ragazzina di Tarcento. La storia l’ha riportata il Messaggero Veneto: nel giugno del 2017, una minorenne sarebbe stata toccata sotto la maglietta da un cittadino pakistano, all’epoca richiedente asilo, durante il viaggio in corriera verso casa. 

Alla fermata c’era il padre, avvisato dalla stessa figlia via messaggio. L’uomo ha affrontato l’aggressore e, subito dopo, ha sporto denuncia. Ieri è arrivata la sentenza del tribunale di Udine: 1 anno e 8 mesi di reclusione, ma pena sospesa con la condizionale, per violenza sessuale. L’accusato si era difeso dicendosi innocente, in quanto non avrebbe fatto apposta a sollevare la maglietta della giovane. Una tesi che non ha convinto i giudici.

Nel frattempo, l’uomo ha ricevuto la protezione umanitaria e ora si trova fuori regione. Ora la difesa attende la pubblicazione delle motivazioni della sentenza. 

(Visited 1.675 times, 1 visits today)

About the Author