Si spacciava per un’altra persona, ma era un latitante: arrestato un 60enne a Osoppo

L’uomo era fuggito in Francia.

Lo scorso primo ottobre, la Questura di Udine, in collaborazione con la polizia di frontiera di Roma Fiumicino, ha dato esecuzione all’ordine di carcerazione nei confronti di D.M., cittadino 60enne della Costa d’Avorio. L’atto era stato emesso a fine novembre del 2015 dalla  Procura di Udine.

L’uomo era stato condannato a un anno e sei mesi di reclusione per essere stato trovato in possesso di una carta d’identità falsa. Nel luglio del 2009, infatti, venne identificato a Osoppo, dichiarando di essere cittadino senegalese. A seguito del provvedimento di condanna, le indagini, svolte con l’aiuto della direzione centrale della polizia criminale, hanno permesso di rintracciarlo alla periferia di Parigi.

Qui, dove nel mese di maggio, è stato arrestato a seguito di un mandato di arresto europeo emesso dalla procura di Udine. Il condannato si trova ora nella casa circondariale di Civitavecchia, in provincia di Roma.

(Visited 468 times, 1 visits today)

About the Author