Solidarietà negata da Gemona alla Segre, la maggioranza smonta il caso

La maggioranza risponde agli attacchi dell’opposizione.

La maggioranza comunale di Gemona risponde alle esternazioni del consigliere d’opposizione Marco Pischiutti, che aveva espresso la propria contrarietà al rifiuto della maggioranza di trattare in sede di Consiglio Comunale il caso che negli ultimi giorni ha interessato la senatrice Liliana Segre.

Solidarietà alla senatrice Segre, il Consiglio comunale di Gemona la boccia

“Questo rappresenta un infondato quanto illogico attacco non solo alla maggioranza del Consiglio Comunale, ma all’intera comunità di Gemona del Friuli. Pischiutti, infatti, noncurante del regolamento comunale da sempre rispettato da tutti i consiglieri ha cercato di anteporre alle consolidate dinamiche istituzionali la sua personale ricerca di gratificazioni mediatiche pretendendo l’imposizione all’Ordine del Giorno di un punto non calendarizzato e da lui consegnato solamente all’avvio della seduta”, spiega Andrea Canci, capogruppo di maggioranza.

La maggioranza dichiara di ritenere l’attacco un semplice tentativo di ottenere un contrasto mediatico contro la maggioranza, tacciando i membri del Consiglio di antisemitismo, fascismo e razzismo. Accuse che la maggioranza dichiara pesanti e fuori contesto.

(Visited 546 times, 1 visits today)

About the Author