I ragazzi del Magrini-Marchetti di Gemona primi alle Olimpiadi Robotiche

In attesa della prossima competizione.

Una delegazione di studenti dell’istituto Magrini Marchetti di Gemona, che si è distinta in classe per l’attitudine verso la matematica e l’informatica, ha partecipato alle Olimpiadi Robotiche di Bologna classificandosi al primo posto.

La competizione, che si svolge in svariate città italiane è rivolta agli studenti delle scuole superiori ha lo scopo di promuovere la sana competizione e le discipline legate al mondo della matematica, della tecnologia e dell’informatica. Le scuole in gara si sfidano tramite diverse modalità tramite tecnologie all’avanguardia.
La delegazione di Gemona ha partecipato alla gara insieme ad altre dieci squadre. Ogni squadra era dotata dello stesso identico robot con diverse istruzioni. La competizione si è articolata in due giorni nei quali i robot programmati dai ragazzi si sono sfidati in quattro tipologie di gare: segui linea, lotta sumo, labirinto e football.
Fino a notte fonda i ragazzi hanno rielaborato i loro lavori aggiungendo nuove idee e migliorando dove necessario i loro algoritmi per rendere i robot più efficaci nelle singole gare della domenica.

“Bravi ragazzi. Ma non gongolatevi troppo – si complimenta l’Istituto – . Adesso ci attendono le finali di maggio a Forlì in cui dovremo affrontare i vincitori di tutte le altre edizioni olimpiche di quest’anno scolastico”.

(Visited 2.988 times, 1 visits today)

About the Author