Viene sfiorato da un’auto mentre si sta allenando a Buja, paura per il ciclista De Marchi

Alessandro De Marchi (foto dal profilo Instagram @alessandro_demarchi)

La denuncia del ciclista.

Di momenti difficili Alessandro De Marchi, il ciclista noto anche come il “rosso di Buja”, ne ha affrontati tanti durante le sue gare. Ieri mattina, però, se n’è trovato davanti uno che non ha potuto ignorare, stringendo i denti e continuando a pedalare come di solito succede. Anche perché non si trattava di una competizione, ma di un semplice allenamento, che sarebbe potuto costare caro all’atleta friulano.

Lo ha raccontato lui stesso, in una propria nota, denunciando “l’ennesimo ‘quasi incidente’ in cui sono stato coinvolto oggi. Non ce la faccio più. Sono stufo, letteralmente stufo e con i nervi a fior di pelle”. Il tutto è capitato poco dopo le 10, lungo la salita che porta al centro di Buja, il suo paese natale: De Marchi stava pedalando senza intralciare il traffico, quando ecco che si sente sfiorare da un’Audi di grossa cilindrata. Pochi centimetri di vicinanza e tanto basta per farlo cadere sul marciapiede.

“Con tutta la mia voce inveisco contro l’automobilista” ricorda il ciclista. In suo soccorso arriva l’autista di una jeep, che fa accostare l’altro mezzo e i due conducenti si mettono a discutere. Avvicinatosi, De Marchi urla all’uomo alla guida dell’Audi che stava per essere investito e questo gli ribatte di non averlo nemmeno sfiorato. “Allibito, non faccio in tempo nemmeno a replicare, che questo riparte sgommando” prosegue il “rosso”.

Il corridore conclude la sua denuncia con parole molto forti: “Caro automobilista ignorante, oggi, con la tua bella Audi A6 grigia metallizzata, mi hai quasi ammazzato … per arrivare prima all’edicola! Caro automobilista ignorante, ti odio con tutto me stesso e spero che tu legga queste righe o che qualcuno ricordando la tua auto pensi a te e te le faccia vedere”. Ha quindi rivolto all’altro automobilista, per avergli mostrato solidarietà, cosa assolutamente non scontata.

(Visited 492 times, 1 visits today)

About the Author