Incontro tra Regione e Dm Elektron sul futuro dell’azienda di Buja

Il confronto continuerà anche nei prossimi mesi.

L’incontro sul futuro di Dm Elektron a Trieste, nella sede della Regione, ha prodotto i primi risultati. Facendo seguito all’esplicita richiesta formulata dal governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, la proprietà ha infatti reso noto, con una comunicazione indirizzata alla presidenza e alla direzione regionale competente, i propri piani di produzione per il sito di Buia fino al 31 maggio 2019 che, viene spiegato, prevedono l’impiego di tutte le maestranze coinvolte.

“Si tratta di un primo passo incoraggiante – commenta l’assessore Fvg al Lavoro, Alessia Rosolen – che va accolto con soddisfazione. Naturalmente, tutti i soggetti interessati dovranno collaborare nei prossimi mesi per garantire la continuità produttiva e occupazionale dello stabilimento di Buia”.

“Auspico pertanto che, a fronte di quanto comunicato dall’impresa, anche i lavoratori – invita Rosolen – valutino positivamente il segnale pervenuto con il ripristino delle condizioni ordinarie di produzione. La Regione – sottolinea infine l’assessore – continuerà a fare la sua parte, accompagnando il confronto tra azienda e lavoratori nella prospettiva di estendere le garanzie rese anche al periodo successivo al 31 maggio 2019, quando diventerà operativo il nuovo piano industriale”.

(Visited 73 times, 1 visits today)

About the Author