La proposta del sindaco di Buja sulla pista ciclabile

Creare un anello ciclabile tra i comuni collinari.

Attraverso il comune di Buja transita la pista ciclabile Alpe Adria, che parte da Salisburgo e arriva a Grado, considerata una tra le più belle d’Europa. Il Friuli sta puntando, già da alcuni anni sul suo sviluppo con iniziative, lavori ed eventi dedicati. Il cicloturismo si è presentato come una vera e propria risorsa da cogliere al più presto. Il sindaco di Buja, Stefano Bergagna ha avanzato una proposta rivolta a tutti i comuni della zona collinare.
“Per la nostra zona sarebbe interessante creare un anello che da Buja transita attraverso i comuni della comunità collinare, che offre interessanti spunti enogastronomici, turistici e culturali. Le nostre colline non hanno nulla da invidiare alle colline toscane e non vedo perché non valorizzarle allo stesso modo”.
Bergagna quindi vorrebbe creare una collaborazione tra i comuni collinari in modo da permettere ai turisti di transitare maggiormente nella zona, aumentando così anche l’introito economico. “Il flusso dei turisti negli ultimi anni è stato in costante aumento e il cicloturismo è a tutti gli effetti il turismo del futuro. Le biciclette elettriche hanno permesso a chiunque di viaggiare sulle due ruote. Bisogna anche sapere che la Regione ha stanziato un contributo di duecento euro sull’acquisto di ogni bicicletta elettrica”.
Considerando le molte piste ciclabili sul territorio Bergagna ritiene che il percorso ciclabile possa essere realizzato con poco sforzo, pubblicizzando, in seguito, il percorso.

(Visited 682 times, 1 visits today)

About the Author