Denunciò un furto ma si era inventato tutto, denunciato un ragazzo a Tarvisio

Il ragazzo è stato deferito.

Il 26 luglio un ragazzo di 28 anni di Portogruaro, ma domiciliato a Tarvisio, aveva fatto denuncia ai carabinieri per un furto subito in centro, dentro la propria auto. L’uomo sosteneva che gli fossero state asportate alcune stecche di sigarette ed alcune fiale di metadone.

I militari hanno svolto le indagini e, appurato l’insussistenza del fatto, hanno chiarito che il furto non si era mai verificato e, di fatto, il denunciante aveva simulato il delitto. Di conseguenza, il giovane è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Udine con l’ipotesi di reato di simulazione di reato.

(Visited 311 times, 1 visits today)

About the Author