Cittadinanza onoraria di Moggio Udinese al presidente della cartiera Ermolli

Il ruolo importante della cartiera Ermolli di Moggio Udinese.

“La cartiera Ermolli di Moggio Udinese è importante perché rappresenta una ricchezza per l’economia e il lavoro della montagna; gli imprenditori che tuttora la guidano, e la sostengono con profitto, dimostrano grande coraggio e attaccamento a questo stabilimento e alla sua attività, e quindi alla comunità locale”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle attività produttive, Sergio Bini, intervenendo, a Moggio Udinese, nella sala del Consiglio comunale, al conferimento della cittadinanza onoraria da parte del Comune a Gilio Munaro, presidente e direttore generale di Cartiere Ermolli Spa.

Originario di Alpago, nel Bellunese, Munaro è stato impiegato per lungo tempo alla Fiat, nel settore della robotizzazione delle produzioni, per poi essere chiamato a Moggio Udinese, prima come dirigente, ruolo che ha ricoperto per 24 anni, poi divenendo presidente della società.

Ruoli che, come ha evidenziato il sindaco di Moggio, Giorgio Filaferro, ha svolto con grande efficacia tanto che ora il percorso seguito da Munaro mira a far intravvedere prospettive di tenuta e di crescita dello stabilimento, che è specializzato da settant’anni nella produzione di carta alimentare, realizzata sempre, come ha specificato Muraro, prestando attenzione alla sostenibilità e alla eco compatibilità del prodotto.

Un coraggio che deve essere sostenuto dalla pubblica amministrazione, alla quale, ha concluso l’assessore, spetta il compito di creare le condizioni affinché gli imprenditori possano bene operare.

(Visited 315 times, 1 visits today)

About the Author