Boom di presenze per l’evento “A Tutta Bici”

Numerose presenze ad “A Tutta Bici”

Si prospetta una larga partecipazione per l’evento “A Tutta Bici”, un evento che vuole essere un focus di carattere internazionale sul mondo della bicicletta con la presenza di numerose personalità esperte nel settore e altrettanti eventi collaterali.
Il treno storico ha esaurito tutti gli ottanta posti disponibili per le bicicletta. I biglietti venduti ad oggi sono 150, e rimangono soltanto pochi posti disponibili. Si auspica, pertanto, il tutto esaurito.

Anche gli altri treni sono stati presi d’assalto. Grazie soprattutto alla partecipazione dei gruppi Fiab e Auser che arrivano da tutta la regione. Altre partecipazioni sicure sono quelle provenienti della Carnia con un gruppo organizzato in collaborazione con l’Associazione Chiodo Fisso e Colliobrdaclassic che saranno presenti alla manifestazione con una nutrita delegazione. Il numero dei partecipanti non potrà essere quantificato fino al giorno delle iscrizioni.

“Mai ad una settimana dall’evento abbiamo avuto così tante prenotazioni per un evento – commenta Andrea Palese -, questo significa fare un gran salto di qualità per il nostro paese”.

Numerosi volantini informativi sono stati distribuiti durante la manifestazione “Aria di Festa” a San Daniele. “Un segno che ci fa ben sperare sul numero di turisti che raggiungeranno Gemona in questo fine settimana” commenta Thierry Pascolo, che ha preso parte all’organizzazione.

Una quarantina di iscritti si sono registrati fino ad ora alle visite guidate proposte dalla Iat. “Per i corsi mtb di Marco Ponta, abbiamo ad ora una ventina di pre-iscritti, per lo yoga stiamo prendendo le iscrizioni e probabilmente sarà necessario creare un’altra sessione”, continua Pascolo. Per i giri in ebike e test bike sono state registrate altrettante richieste, sebbene la maggior parte delle prenotazioni verranno fatte in loco presso la piazza.

“Tutta l’organizzazione è molto soddisfatta delle prenotazioni, e naturalmente del gran lavoro da Andrea Palese nel coordinare e valorizzare il trasporto su rotaia, che per noi sarà fondamentale”, conclude Pascolo.

(Visited 255 times, 1 visits today)

About the Author