Sulle piste da sci arriva la nuova webcam a 360 gradi

I motivi del successo delle piste da sci dell’Alto Friuli.

Un grande successo per lo sci del Friuli Venezia Giulia nel corso delle festività. Numeri che si spiegano benissimo, considerando i diversi ammodernamenti strutturali nei poli sciistici che sono stati realizzati questa stagione, come, ad esempio, la nuova seggiovia quadriposto di Tarvisio, il completo rifacimento della rete di innevamento a Piancavallo, il potenziamento della rete idrica dello Zoncolan e Forni di Sopra e la nuova centrale in quota a Sella Nevea.

“Grazie agli investimenti che abbiamo in programma per garantire una sempre più alta tecnologia e il potenziamento degli impianti di innevamento per la produzione di neve artificiale – spiega l’assessore regionale al turismo Bini – anche in una stagione come quella in corso caratterizzata dall’assenza di neve naturale, abbiamo potuto offrire a turisti e sciatori la possibilità di sciare nella quasi totalità del comprensorio regionale”.

“A sostegno della stagione invernale e per valorizzare l’enorme lavoro tecnico fatto per la preparazione dei poli – dichiara, invece, Lucio Gomiero, direttore generale di PromoTurismoFvg – l’ente ha attivato in questi mesi innovazioni tecnologiche significative e una campagna promozionale multicanale”.

“Mi riferisco, ad esempio, all’installazione di nuove webcam a 360 gradi che – sottolinea Gomiero – permettono di visionare le reali condizioni di sciabilità, le intense azioni di comunicazioni sui social network, la pianificazione pubblicitaria e le diverse uscite redazionali su testate giornalistiche di settore e generaliste. Senza dimenticare – conclude – il fondamentale passaparola degli sciatori che, dopo avere testato la qualità delle piste, sono stati i nostri primi ambasciatori”.

 

(Visited 102 times, 1 visits today)

About the Author