Van der Breggen sul Podio, soddisfazione per l’edizione del Giro Rosa in Friuli

Friuli meta d’eccellenza per il ciclismo.

“È stata una grande giornata di sport in cui Gemona, l’alto Friuli e lo splendido approdo alla malga Montasio hanno fatto da scenario perfetto alla grinta di queste atlete – ha commentato l’assessore regionale Barbara Zilli -, Il Friuli Venezia Giulia si conferma una meta d’eccellenza per il ciclismo”.

Si sono svolte oggi pomeriggio le premiazioni della nona tappa del Giro Rosa 2019, la trentesima edizione del Giro d’Italia femminile valido anche come undicesima prova del Women’s World Tour 2019. Sul podio l’olandese Anna Van der Breggen, mentre la connazionale Annemiek Van Vleuten è arrivata al secondo, seguita sudafricana Asleigh Moolman-Pasio

La tappa, partita da Gemona questa mattina, ha attraversato Osoppo, Majano, San Daniele del Friuli, Trasaghis e, infine, la salita del Montasio è stata la realizzazione di un progetto sostenuto dalla Regione, “che punta a valorizzare l’economia e il turismo dell’area pedemontana e dell’alto Friuli grazie alle molteplici discipline sportive, la partenza del Giro Rosa è stato un momento simbolico e importante per tutta la rete dei diciassette comuni che aderiscono al progetto Sportland” continua Zilli.

La maglia blu dell’ottava tappa è stata di Elisa Longo Borghini, premiata alla presenza del sindaco Roberto Revelant e di ciclisti friulani d’eccellenza, tra cui l’ex campione del mondo di ciclocross Daniele Pontoni e la giovane promessa del Cycling team Friuli Nicola Venchiarutti.

(Visited 211 times, 1 visits today)

About the Author