Escursionisti in difficoltà salvati dal soccorso alpino

Due escursionisti in difficoltà sul monte Borgat, dopo aver dato l’allarme, sono stati riportati da valle dal soccorso alpino.

Si trovavano intrappolati sul monte Borgà senza la possibilità di scendere, ma il soccorso alpino è riuscito a riportarli a valle. Si è conclusa nel migliore dei modi l’avventura di due escursionisti stranieri che, nel pomeriggio del 21 maggio, hanno chiesto l’aiuto del soccorso alpino mentre si trovavano per un’escursione nella zona del monte Borgà, fra Erto e Casso, nel pordenonese.

I due, dopo aver comunicato ai soccorritori di non riuscire più a scendere, hanno riferito la loro posizione, collocata fra la cima del monte Borgà e la Casera Borgà, ad una quota di circa 1600 metri di altitudine. Una squadra di soccorritori della stazione Valcellina si è subito messa in marcia verso Erto, ma grazie ad un’ulteriore invio di posizione da parte degli escursionisti, si è capito che i due si trovassero esattamente sul versante veneto del monte Borgà e non su quello di Erto come emerso dal primo invio di coordinate. Alla fine i due sono stati raggiunti dai soccorritori, i quali li hanno recuperati ed insieme sono tornati a valle.

(Visited 584 times, 1 visits today)

About the Author